Manifestazione conclusiva del pon “ORIENTEERING”

Nel pomeriggio del 25 maggio, in piazza dei Martiri si è svolta la manifestazione finale che ha visto coinvolti 23 alunni del nostro Istituto nella pratica della disciplina sportiva dell’Orienteering.
Sport sviluppato e praticato nei paesi scandinavi, viene definito lo sport dei boschi; è un’attività sportiva finalizzata all’esplorazione di spazi geografici sconosciuti con l’ausilio di due strumenti basilari: la mappa e la bussola. Il progetto didattico intende valorizzare la componente educativa di questo sport, che ad ampio raggio coinvolge discipline diverse, la geografia in primo luogo, ma anche l’educazione motoria, artistica, tecnica, la matematica e le scienze. SEGUE—->

Giornata dell’Arte 2018 Resoconto

Giovedì 24 e venerdì 25 maggio sono state presentate le attività conclusive della XXI edizione della Giornata dell’arte promossa dalla Rosa Luxemburg. Quest’anno il tema scelto è “L’Acchiappasogni. Arte senza confini”. Attraverso tutte le varie espressioni, tecniche e performances gli spettatori hanno compiuto un viaggio all’interno dell’arte, immergendosi in un mondo in cui la realtà e l’apparenza sono divise da un velo sottilissimo. Questa giornata è il frutto una programmazione annuale, a cura delle proff.sse D’Apollonio e Ciccarone, che vede impegnati gli alunni dei vari indirizzi che compongono l’Istituto: indirizzo Tecnico Agrario, Servizi Socio Sanitari e Commerciali e il Liceo Artistico. I lavori sono stati distribuiti tra il Salone delle feste, Sala Anagrafe, il cortile del Palazzo De Mari e Piazza dei Martiri. SEGUE—>

L’ACCHIAPPASOGNI, ARTE SENZA CONFINI

L’ACCHIAPPASOGNI, ARTE SENZA CONFINI

GIORNATA DELL’ARTE 2018
24 e 25 maggio 2018
Acquaviva delle Fonti

Torna la GIORNATA dell’ARTE: il 24 e il 25 maggio l’evento più atteso dell’anno tornerà ad animare l’IISS Rosa Luxemburg e le piazze di Acquaviva. La creatività artistica di tutti gli studenti della scuola acquavivese prenderà forma dando vita ad una manifestazione che coinvolgerà la scuola e tutta la Città. Il programma dell’evento,  organizzato e coordinato dalle prof.sse Pamela D’Apollonio e Arianna Ciccarone, si svilupperà in due giornate all’insegna della creatività studentesca declinata in tutte le sue molteplici sfumature: arte, fotografia, stampe xilografiche, acrilici in tela, foglia d’oro e d’argento, scenografie pop art realizzate ispirandosi al concetto di design sostenibile (eco design), oggetti e vasi in ceramica. E molto altro ancora! SEGUE—–>

Acchiappasogni – Giornata dell’arte 24 e 25 maggio

Nei giorni 24 e 25 maggio la nostra scuola mostrerà parte delle attività e degli oggetti che sono stati realizzati dalle alunne e dagli alunni nel corso di questo anno scolastico. Il 25 maggio per tutta la giornata la scuola sarà presente in Piazza dei Martiri ad Acquaviva, nella Sala Anagrafe e nel Salone delle Feste di Palazzo de’ Mari per incontrare la cittadinanza e tutti coloro che vorranno farci visita. Il 24 maggio pomeriggio, invece, nei locali della scuola, tutte le ragazze e i ragazzi che hanno partecipato ai progetti PON e POF mostreranno ai loro compagni e alle famiglie che vorranno partecipare i loro lavori. Sarà un pomeriggio di festa, un incontro finalmente lieto, una occasione di essere sereni insieme e condividere quanto abbiamo fatto durante quest’anno. Aspettiamo tutti, naturalmente: alunne, alunni, madri, padri, sorelle, fratelli, cugini, cognati, suoceri, amici e fidanzati per passare un pomeriggio in allegria. Sarà la nostra festa.

 

Cittadella della Legalità

L’IISS Rosa Luxemburg anche quest’anno, per il quarto anno consecutivo, ha partecipato alla quarta edizione della manifestazione “Cittadella della Legalità” promossa dalla  IG Students s.r.l. Impresa Sociale. Ben quarantadue tra ragazzi e ragazze, accompagnati dalla referente per la legalità, prof.ssa Balzano e da altre due docenti – prof.sse Pavone e Petrelli – si sono impegnati in attività di workshop volte alla creazione di output ispirati al tema della legalità e focalizzando l’attenzione su aspetti che spesso hanno affrontato e sviluppato anche in classe. La partecipazione alla manifestazione ha però consentito loro di lavorare in una location improbabile, fuori dal chiuso delle aule, tra il mare e le spiagge del Cilento. Seduti in cerchio sull’erba del villaggio “Cilento Resort Velia” di Casal Velino Marina (SA) i ragazzi del Luxemburg, insieme a quelli di altri Istituti, provenienti da altre regioni, hanno creato:

  • spot video di sensibilizzazione sulla tutela ambientale, sicurezza stradale, lotta al bullismo e  alle mafie;
  • trasmissione radiofonica contro ogni forma di violenza:  stalking, cyberbullismo, violenza di genere;
  • progettazione di interventi comunali di promozione della cittadinanza attiva nei settori dello sport, politiche giovanili, cultura;
  • redazione di una rivista multimediale con reportage delle attività svolte.

Non meno interessante si è rivelata l’attività di educazione al Volontariato svolta con l’Associazione Legalità 2.0 e Croce Rossa Italiana sulla sensibilizzazione alle ricadute negative del bullismo informatico e sull’attività di primo soccorso e di sicurezza stradale.

La scuola mi ha salvata

Nell’ articolo di Giancarlo Visitilli – scrittore, giornalista, critico cinematografico e docente – viene trascritta e commentata una vicenda di “ordinario bullismo” in cui la nostra scuola ha avuto un ruolo determinante nel salvare Angelica, giovane studentessa vittima di violenza ed emarginazione.

Repubblica_16052018

Progetto Erasmus Plus KA2 “CLIL as a bridge to real life English”

ULTIMO APPUNTAMENTO PROGETTO ERASMUS PER STUDENTI E DOCENTI DEL LUXEMBURG. Si sono conclusi con successo gli ultimi due incontri del progetto Erasmus Plus KA2 “CLIL as a bridge to real life English”. I due incontri, ovvero uno relativo al “ 4th Learning/Teaching/Training Activities” e l’altro relativo al “3th Transnational Project Meeting”, si sono tenuti in Grecia presso “1st Lyceum of Perama” dal 22/04/2018 al 28/04/2018. Alle attività di progetto hanno partecipato 6 alunne del nostro Istituto: Bellanova Giovanna e Gallo Maria Grazia della classe 4 A S.S.S., Moccia Rosa della classa III C L.A.M., Novielli Adriana e Casulli Annalisa della classe III B L.A.M. e Fraccalvieri Vanessa della classe II A Liceo Artistico. Le alunne sono state accompagnate dalle docenti Iuso Anna, Giannini Cinzia, Costantino Lavinia,  Orabona Enza e dal Professor Dinardo Giuseppe. Insieme a studenti e insegnanti degli altri sei Paesi europei partecipanti (Spagna, Bulgaria, Grecia, Slovacchia, Turchia e Polonia)  si sono condivise diverse attività: workshop sulla preparazione delle figure del teatro delle ombre greche, lezioni clil,  differenze e similitudini sui vari aspetti riguardanti la storia e i costumi  di ogni Paese partecipante e la realizzazione di uno spettacolo teatrale su autori della letteratura greca. I docenti del partenariato si sono riuniti in diverse occasioni  per definire gli ultimi dettagli sulla conclusione del progetto. Ancora una volta, il  “Rosa Luxemburg” arricchisce la propria offerta formativa favorendo lo sviluppo di interazioni culturali e sociali fra i partner partecipanti.

 

Programma Transalp Cerimonia di consegna degli attestati

Il 26 aprile 2018 presso la sala “ T. Fiore” dell’ USR Puglia alla presenza della dott.ssa Erminia Paradiso, dell’ Ispettore Francesco Forliano e del Direttore Generale Anna Cammalleri si è tenuta la cerimonia di consegna degli attestati del Programma Transalp  2017, programma di mobilità individuale all’ estero promosso dall’ USR Puglia e dall’ Accademia di Grenoble. Tra  I 40 studenti pugliesi selezionati che hanno effettuato il soggiorno formativo in Francia ,anche la nostra alunna Miriana Palmitessa della classe IIIB SSS. Durante La cerimonia gli studenti hanno avuto modo di intervenire  raccontando la loro esperienza di scambio ,  ringraziando la Direzione dell’ USR Puglia per la straordinaria opportunità offerta loro.

Oltre il banco… l’orienteering

Il giorno 15 aprile presso la masseria Ruotolo di Cassano delle Murge si è svolta la gara in ambiente naturale di corsa di orientamento. I ragazzi che hanno aderito al modulo pon “ Oltre il banco… l’orienteering” hanno saputo veramente mettersi in gioco proprio in foresta: con mappa alla mano hanno superato, nell’ordine stabilito, tutti i punti di controllo – le lanterne bianche e arancio – nel più breve tempo possibile e, dopo una giusta comparazione, hanno valutato anche il percorso più agevole . Una meritata vittoria ai primi 3 classificati: Crocitto Nico (unico e degno  rappresentane maschile del gruppo) Capurso Viviana e Sollaku Gloria.

MUSEO PINO PASCALI DI POLIGNANO A MARE

GLI STUDENTI DELL’IISS ROSA LUXEMBURG PROTAGONISTI AL MUSEO PINO PASCALI DI POLIGNANO A MARE E’ stata inaugurata sabato 24 marzo presso il Museo Pino Pascali di Polignano a Mare la mostra “Dialoghi 3.0: Pino Pascali e Claudio Cintoli”, a cura di Rosalba Branà. Sono trascorsi 50 anni dalla morte di Pino Pascali, scomparso a soli 33 anni a Roma, l’11 settembre 1968. La Fondazione che porta il suo nome inaugura, in omaggio all’artista, un anno di celebrazioni attraverso talk, workshop, incontri, mostre, convegni, nel segno della memoria.

Segue—->

In “treno” nei luoghi in cui “Dio è morto”

E un Dio che è morto, nei campi di sterminio Dio è morto, coi miti della razza Dio è morto, con gli odi di partito Dio è morto”: così in una canzone di Francesco Guccini cantata dai Nomadi. L’anno prima della pubblicazione della canzone, 1966, una copertina del TIME era dedicata a un movimento teologico americano conosciuto proprio come “Morte di Dio”. Tra i suoi esponenti c’era il rabbino Richard Rubenstein, noto per i suoi contributi sull’Olocausto. Per Rubenstein Dio è morto ad Auschwitz. Ma non è stato ucciso nei campi di concentramento: lì l’umanità ha solo compreso che l’assassinio era stato compiuto, si è svegliata. Ed è proprio nei luoghi in cui “Dio è morto” che si sono recati gli studenti dell’IISS Rosa Luxemburg di Acquaviva delle Fonti che hanno partecipato al “Treno della Memoria”, idea nata nell’estate del 2004 da un gruppo di ragazze e ragazzi molto giovani, tra i 18 e i 25 anni, che sentivamo fortissima la necessità di ragionare su una vera risposta sociale e civile da dare alle guerre e ai conflitti attraverso l’educazione alla cittadinanza attiva e la costruzione di un comune sentirsi cittadini europei.  Segue—>

Incontro con l’attore e regista Lino De Venuto

Sabato 10 febbraio, dalle ore 09:00, nell’Auditorium dell’IISS Rosa Luxemburg, avrà luogo l’incontro, moderato dalla prof.ssa Isabella Battista, con l’attore e regista Lino De Venuto, autore del libro I Colori dell’anima. Nato dallo spettacolo omonimo, “I Colori dell’Anima” è un testo altamente poetico, liberamente ispirato all’epistolario “Lettere a Theo” di Vincent Van Gogh, in cui l’attore e regista Lino De Venuto indaga, con passione e trasporto, l’intreccio serratissimo tra l’arte e la vita di un personaggio scomodo e disarmante quanto sublime come il pittore olandese. Segue—>

L’IISS Rosa Luxemburg si arricchisce di un nuovo indirizzo “SERVIZI CULTURALI E DELLO SPETTACOLO”

La Regione Puglia, dopo aver acquisito il parere positivo dell’Ufficio Scolastico Regionale, ha autorizzato l’I.I.S.S. Rosa Luxemburg di Acquaviva delle Fonti all’istituzione dell’indirizzo di istruzione professionale “Servizi Culturali e dello Spettacolo”. L’istituto è pronto ed organizzato ad accogliere le iscrizioni dei ragazzi che quest’anno conseguiranno il diploma della scuola secondaria di primo grado oltre che a rispondere alle domande di quanti vorranno approfondire la conoscenza di questa nuova realtà. L’indirizzo di nuova istituzione, per il quale anche la Città Metropolitana aveva in precedenza espresso parere positivo, accoglie in pieno l’istanza del dirigente, prof. Francesco Scaramuzzi, che con lungimiranza aveva già nei mesi passati richiesto l’approvazione del nuovo indirizzo di studi. L’offerta formativa del Rosa Luxemburg, prevede, tra gli altri, l’indirizzo dell’istituto tecnico agraria agroalimentare e agroindustria, del liceo artistico, dell’istituto professionale con gli indirizzi dei servizi socio sanitari,  si arricchisce così di un nuovo corso di studi che peraltro accoglie le novità introdotte dalla riforma degli istituti professionali con la creazione di nuovi indirizzi. I Servizi Culturali e dello Spettacolo focalizzano l’attenzione sull’insegnamento di strategie e strumenti per la promozione della cultura: tra le discipline caratterizzanti del triennio figureranno Storia del teatro e dello spettacolo, Fotografia, Laboratorio multimediale (ripresa, montaggio e produzione). Si tratta di discipline che rispondono alla previsione del decreto di riordino degli istituti professionali di accogliere le esigenze del territorio. Si punta, in altri termini, a una personalizzazione degli apprendimenti, ad un progetto formativo individuale sempre mirato all’accesso nel mondo del lavoro. La scuole, in autonomia, potrà rafforzare i laboratori, chiedere consulenze a esperti e attivare rapporti di partnership. In un’ epoca dominata dalla comunicazione dei linguaggi multimediali e visivi e la riscoperta dell’arte e della cultura da parte del MIUR sanciscono l’attualità e la bontà della progettualità dell’ istituto acquavivese.

Una Notte da LUX

Speciale e ricca di effetti sarà senz’altro la notte bianca dell’IISS Rosa Luxemburg: dalle 17:00 alle 20:30 di giovedì 25 gennaio andrà in scena la creatività della scuola acquavivese; il migliore testimone dell’eccellenza dell’offerta didattica che ogni indirizzo del Rosa Luxemburg mette in campo. Un evento rivolto sì alla comunità di alunni e docenti ma che strizza l’occhio e ammicca all’intera comunità acquavivese. L’evento sarà impreziosito dalla presenza di Dario Agrimi, impegnato nell’analisi del sistema dell’arte contemporanea e di Gianni Lanza, fotografo professionista, coinvolto nella realizzazione di un divertente workshop con la partecipazione di esilaranti cosplayer. Segue—>

Progettazione del verde

Gli studenti dell’indirizzo tecnico agrario stanno svolgendo attività didattiche pratiche tipiche del settore agroalimentare. In particolare i ragazzi si stanno impegnando nella realizzazione di attività produttive e trasformative rivolgendo un’attenzione particolare alla progettazione del verde con le fasi tipiche di potatura e rimozione del materiale, alle produzioni e alle trasformazioni agrarie, alla preparazione del terreno e alla successiva semina in campo. Le attività saranno poi completate con la semina di leguminose da granella e con la cura dei semenzai.

Al Rosa Luxemburg domenica 14 gennaio per “Prenderci gusto”.

L’IISS Rosa Luxemburg invita famiglie e ragazzi  a SCUOLA – domenica 14 gennaio – per offrirvi il GUSTO dell’AGROALIMENTARE di qualità,  presentarvi la qualità alta dei prodotti agroalimentari di importanti partner pugliesi e scoprire la genuinità superlativa dell’olio di oliva guidati dagli assaggiatori dell’associazione A.M.E.D.O.O. L’evento rientra nel calendario di OPEN DAY della scuola: un’occasione per conoscere i docenti, approfondire la nostra offerta formativa, didattica e ascoltare le esperienze degli studenti.

ChristmasLux

I docenti dell’indirizzo “Servizi Socio Sanitari” dell’IISS Rosa Luxemburg, dalle ore 18 di giovedì 21 dicembre, presso la sala anagrafe del Palazzo di Città di Acquaviva delle Fonti, nella cornice di una deliziosa e coinvolgente atmosfera natalizia incontreranno – accogliendola – la comunità acquavivese volgendo una particolare attenzione ai futuri studenti dell’Istituto e alle loro famiglie. In occasione di questo speciale e inedito evento gli studenti si esibiranno in performance di canto e ballo, e poi, ancora, organizzeranno uno spettacolo di burattini  e si impegneranno in una dimostrazione/esibizione della “lingua dei segni”. La sala anagrafe, divenuta per una serata, un teatro cittadino vedrà trasformare il suo spazio, quasi per magia, in un palco su cui i ragazzi daranno vita a performance e improvvisazioni con spettacoli di trampoli, body percossion, cup song, canto e musica. La magnifica esperienza sarà poi ulteriormente impreziosita dalla presentazione al pubblico dell’indirizzo dei “Servizi Socio Sanitari” in ogni suo aspetto e caratterizzazione divenendo così anche un evento ricco di spunti e occasioni per conoscere e sperimentare le attività didattiche di carattere innovativo e creativo che caratterizzano i percorsi formativi dell’IISS Rosa Luxemburg.

CASTING OZ FILM – 18 dicembre 2017

All’interno della consolidata collaborazione fra il nostro istituto e la OZ Film Srl – Produzioni cinematografiche di Bari, che sta riservando ai nostri studenti opportunità di partecipare attivamente a produzioni cinematografiche di rilievo, si comunica che nella giornata di lunedì 18 dicembre 2017dalle ore 9:00 alle ore 13:00, personale della Oz Film effettuerà un casting fra alunne e alunni per ruoli richiesti nel film “Non sono un assassino”, prodotto da Viola Film e Pepito Produzioni che si girerà in Puglia a partire da fine febbraio 2017.

LIBERATORIA casting

Partecipazione di un gruppo di alunne dell’indirizzo Servizi Socio Sanitari

L’Associazione di Volontariato ARTEMES, di Cassano delle Murge, ha chiesto, all’IISS Rosa Luxemburg, la partecipazione, di un gruppo di alunne dell’indirizzo Servizi Socio Sanitari, alla realizzazione del laboratorio creativo “ Giochi d’Arte”. L’invito rivolto alle ragazze dell’indirizzo Servizi Socio Sanitari del Luxemburg, giunge dopo la loro recente partecipazione alla realizzazione di ben due progetti dell’associazione cassanese – “Arterapia e benessere psico-fisico” e “Il disegno infantile tra creatività e disagio” – in cui si sono particolarmente distinte emergendo per interesse e partecipazione. Il progetto, per il quale è stata sollecitata la partecipazione delle ragazze del Rosa Luxemburg, è rivolto a bambini della scuola elementare e si svolgerà presso il Palazzo dell’Ateneo dell’Università di Bari nell’ambito del Meeting del volontariato “ RelAzioni di gratuità dal 15 al 17 dicembre prossimi. Il progetto “Arteterapia e benessere psicofisico” ha offerto ai nostri alunni di sperimentare l’applicazione dell’arte-terapia in contesti preventivi, riabilitativi e terapeutici secondo l’attuale orientamento che ricorre, sempre più spesso, all’impiego dell’arte negli asili nido, negli Alzheimer Cafè, nelle scuole di ogni grado, nei centri diurni, negli ospedali, nelle carceri. Il progetto “Il disegno infantile tra creatività e disagio” ha contribuito invece ad evidenziare, una volta ancora, quanto i bambini, attraverso un semplice gesto grafico, liberino emozioni, sentimenti, ricordi, e parlino senza ricorrere alle parole; si servano dei colori per esprimere uno stato d’animo definito nettamente.